Uganda – La perla dell’Africa

Home/Uganda – La perla dell’Africa

Uganda – La perla dell’Africa

Tour dell’Uganda con accompagnatore dall’Italia
Alla scoperta dei gorilla di montagna
Volo da Venezia: dal 31 gennaio al 10 febbraio 2025
Prezzo a partire da: da €3890, volo escluso

Galleria fotografica

Questo itinerario vi consente di vedere il meglio dell’Uganda in un tempo relativamente breve, per questo i ritmi sono abbastanza sostenuti negli spostamenti che vi consentono di scoprire l’attrazione principale della regione: i Gorilla di Montagna nel parco nazionale della Foresta Impenetrabile di Bwindi, i meravigliosi Parchi Nazionali del Murchison Falls, del Queen Elizabeth e del lago
Mburo, concludendo con un altro luogo incantevole quale il lago Bunyonyi!

Giorno 1: Benvenuti in Uganda, la Perla dell’Africa!
Arrivo mattutino (ore 4:50 a.m. del 22/07/25) all’Aeroporto Internazionale di Entebbe e disbrigo delle pratiche doganali;
sulle 5:45 uscirete dall’aeroporto per l’incontro con le guide.
Immediata partenza verso il nord del paese, prima colazione lungo il percorso.
Dopo circa 5 ore di “marcia” (sarete oramai nel distretto di Nakasongola) arriverete alla riserva di Ziwa. Pranzo in arrivo.
Nel pomeriggio, sulle 14:30, sarà l’ora di concentrarsi sugli animali in lista per oggi: i rinoceronti della Riserva di Ziwa.
Proverete l’emozione di camminare al fianco di questi animali imponenti in questo pezzo di savana alberata, arrivando a
fotografarli da pochi metri. Il brivido è assicurato!
Proseguirete infine per un’oretta verso la città di Masindi per la cena e il pernottamento al Masindi Hotel (o simili).
N.B. Il percorso odierno è di circa 250 km per un tempo di percorrenza effettivo di circa 5 ore e mezza (spezzate dalle
attività) su strade prevalentemente asfaltate.

Giorno 2: verso il Murchison Falls
Dopo colazione, sulle 8 riprendete la strada; lasciata la Riserva proseguirete per un po’ sulla strada principale che porta al
confine col Sudan, svoltando però quasi subito a sinistra verso la città di Masindi; qui sarete totalmente immersi
nell’Africa dei villaggi e potrete godere dei suoi meravigliosi colori e paesaggi (tra l’altro questo è un buon tratto per
fotografare le famose mucche Ankole). Presto raggiungerete Masindi; a breve poi farete ingresso nel più grande (e forse
più bello) dei Parchi Nazionali ugandesi: il Murchison Falls. Passerete all’interno della foresta di Budongo (ricca di primati
e mogani altissimi e di vecchia data) prima di raggiungere il “Top of the Falls”, la sommità delle cascate Murchison, dove il
Nilo si restringe fino a quasi soffocarsi in una stretta gola di soli 7 m. prima di compiere un salto di 43 m. che crea un
ruggito assordante e una serie di spruzzi e arcobaleni davvero incantevoli.
Proseguite infine a fianco del Nilo per raggiungere il vostro lodge sulle 13:30. Pranzo e relax.
Nel pomeriggio sulle 16 partenza per un primo game drive alla ricerca di tutti gli animali del parco (leoni, leopardi,
elefanti, giraffe, bufali, antilopi e molte specie di uccelli).
Rientro per la cena e il pernottamento al Bamboo Village (o simili).
N.B. Il percorso odierno è di circa 100 km per un tempo di percorrenza effettivo di circa 2 ore e mezza (spezzate dalle
attività) su strade prevalentemente asfaltate.

Giorno 3: Il settore nord del Murchison Falls!
Questo sarà il giorno interamente dedicato all’esplorazione del Parco!
Comincerete, dopo una colazione all’alba, con un game drive mattutino che lentamente e piacevolmente vi porterà,
passando tra le eleganti giraffe, tra le mandrie di bufali e le numerose specie di antilopi, tra gli elefanti (solitari o in
gruppo) e i coloratissimi uccelli che popolano il parco, a raggiungere il Delta del Nilo nel Lago Alberto; sarete qui nel
settore nord del Murchison Falls, paesaggisticamente il più affascinante e appunto ricco di animali, tra scorci di savana
difficilmente scordabili.. Tra l’altro è proprio qui che più spesso si incontrano i felini (leoni, leopardi) che cercano di
approfittare delle vicinanze delle acque del Nilo (che in questo tratto, per dimensioni, sembra un placido lago!) per
sferrare agguati alle loro prede…
Dopo pranzo altra escursione, sta volta in barca: risalirete per 23 km il Nilo, fin quasi a raggiungere la base delle cascate
(ci si ferma a 200 m. perché la corrente e i massi impediscono la navigazione!): quanto ad animali, assicurati gli
ippopotami e numerose specie di uccelli; presenti sulle sponde ma non sempre facili da scovare i coccodrilli (alcuni
davvero di dimensioni impressionanti); a seconda poi delle stagioni si possono inoltre incontrare elefanti, giraffe e
antilopi che vengono al fiume ad abbeverarsi.
Rientro al lodge per la cena e il pernottamento al Bamboo Village (o simili).

Giorno 4: verso il Queen Elizabeth national park
Nuova giornata di trasferimenti, sta volta verso sud.
Passerete tra posti stupendi come la Rift Valley albertina, in un punto rialzato panoramico, da cui si dominano la
sottostante foresta di Bugungu, il Lago Alberto e, nelle giornate limpide, le Montagne Blu del vicino Congo. Proseguite tra
verdi campagne coltivate (cotone, tabacco, manioca ecc.) e molto abitate fino a raggiungere Hoima, cittadina mediogrande in cui vi fermerete per sgranchir le gambe e volendo per un caffé. Ripartite in direzione sud; pranzo in Fortportal
Town.
Dopo pranzo partenza verso il secondo Parco Nazionale per dimensioni, il Queen Elizabeth, dove arriverete (dopo aver
costeggiato la mitica catena montuosa delle “Montagne della Luna”, il Rwenzori) in tempo per un breve game drive
serale alla scoperta degli stupendi scorci di questa tipica savana alberata, sperando di scovare i felini, oltre alle grosse
mandrie di elefanti e bufali, i cobi ugandesi e le gru dalla testa coronata (entrambi simboli nazionali ugandesi).
Proseguite poi verso il lodge per la cena e il pernottamento al Buffalo Lodge (o simili).
N.B. Il percorso odierno è di circa 450 km per un tempo di percorrenza effettivo di circa 2 ore e mezza (spezzate dalle
attività) su strade prevalentemente asfaltate.

Giorno 5: Il trekking degli scimpanzè nella Gola di Kyambura ed il Canale Kazinga
In questa giornata il gruppo si divide in 2: 6 persone faranno le seguenti attività in un ordine e le altre 6; 6 faranno
chimps al mattino e barca al pomeriggio e altri 6 faranno l’inverso.
Dopo una tazza di caffé davvero presto, sulle 6:30 trasferimento verso la gola di Kyambura per il trekking degli scimpanzé:
quest’attività comincia alle 8 a.m. Una mezza giornata alla ricerca degli scimpanzé e altri primati fra cui i guereza, i
cercopitechi di Brazza e i mangabeys (angl.) mentre dondolano e saltano fra i rami della foresta, e uccelli e farfalle
coloratissimi, nonché moltissimi piccoli insetti. La guida vi fornirà spiegazioni dettagliate non solo sui primati ma su tutta
la fauna e la flora presente nella foresta, garantendo così che la vostra passeggiata sia al contempo istruttiva e piacevole.
Questa escursione è davvero un’ottima occasione per ammirare l’intensa vita della foresta. Pranzo al lodge.
Sulle 13:30 partenza verso il canale Kazinga dove farete lo speciale giro in barca di 2 ore fino all’imbocco del lago Edward
dove si possono vedere numerosi animali che vanno ad abbeverarsi sulle rive di questo spettacolare e imponente corso
d’acqua. Esso costituisce inoltre un’ottima e unica opportunità per scattare foto; la prolifica vita di uccelli è stupenda e
ricca di colori ( più di 550 specie).
Rientro per la cena e il pernottamento al Buffalo Lodge (o simili).

Giorno 6: verso Bwindi
Dopo colazione trasferimento verso il parco Nazionale della Foresta Impenetrabile di Bwindi.
Pranzo al sacco lungo il percorso.
Nel pomeriggio proseguirete fino a raggiungere la non distante Bwindi.
Cena e pernottamento al Bweza Gorilla Lodge (o simili).
N.B. Il percorso odierno è di circa 250 km per un tempo di percorrenza effettivo di circa 7 ore su strade
prevalentemente asfaltate (a parte il tratto finale).

Giorno 7: I Gorilla di montagna
Questo sarà il giorno chiave: il trekking dei gorilla!
Dopo un breve briefing da parte dei rangers dell’UWA (Uganda Wildlife Authority) sarà già l’ora di addentrarsi nella
foresta impenetrabile.. La durata dell’escursione è incalcolabile (dipende dagli spostamenti in quel giorno della famiglia
di gorilla) perciò l’esperienza può diventare faticosa; dovrete portar con voi acqua a sufficienza e il pranzo al sacco. Una
buona forma fisica è indispensabile, anche se molti sono gli aiuti che riceverete dai portatori (servizio extra e facoltativo:
consigliato!).
Tra i mammiferi che qui si possono incontrare oltre ai gorilla di montagna, la rara scimmia dorata, bufali, elefanti di
foresta, bushbacks, leopardi, iloceri giganti di foresta, duikers e altri ancora.
Arriverete dapprima a raggiungere i trackers, coloro grazie ai quali vi sarà possibile assistere allo spettacolo! Là lascerete
zaini, bastoni e portatori; solo voi e 2 rangers/ guida continuerete per pochi istanti prima che il primo gigante nero (a
meno che non si tratti di un cucciolo) appaia ai vostri occhi… Il brivido provocato dall’incontro con questi gentili primati è
una rara, movimentata ed eccitante avventura che vi lascerà un ricordo indelebile per un’esperienza veramente unica. I
gorilla sono letteralmente animali cui manca solo la parola (cosa cui si sopperisce col linguaggio degli occhi); son
pertanto animali cui è estremamente chiara ogni dinamica, specialmente quella che starà andando in atto: degli ospiti
son entrati a casa loro (la foresta); sarà pertanto gradita la delicatezza nell’approccio.
Rimane comunque un’esperienza indimenticabile vederli e fotografarli mentre interagiscono fra loro.
Nel pomeriggio, non appena finito il trekking, trasferimento al lago Bunyonyi, altro posto incantevole in Uganda,
specialmente quando ammirato dall’ottimamente posizionato Arcadia Cottages.
Cena e pernottamento all’Arcadia Cottages (o simili).
N.B. Il percorso odierno è di circa 50 km per un tempo di percorrenza effettivo di circa 2 ore e mezza su strade asfaltate
e non.

Giorno 8: Il Parco Nazionale del Lago Mburo
Dopo colazione comincerete il trasferimento verso il Parco Nazionale del lago Mburo.
Passerete dapprima attraverso la città di Kabale per poi entrare nella regione dell’Ankole, famosa per le sue mucche dalle
corna impressionanti per lunghezza e per i suoi paesaggi dolcemente ondulati e verdi. Dopo Mbarara, una delle città più
sviluppate e ricche (per gli standard ugandesi) farete ingresso al Parco Nazionale del Lago Mburo, il più piccolo in Uganda
e l’unico a contenere un lago (in realtà ce ne sono ben 5). Pranzo lungo il percorso.
Nel pomeriggio farete un game drive d’ingresso al parco direzione lago Mburo; procederete poi verso il Lodge alla ricerca
dei leopardi, delle iene nonché delle numerose specie di antilopi, delle giraffe e soprattutto delle eleganti zebre, presenti
solamente qui e in Kidepo.
Cena e pernottamento all’Hyena Hill Lodge (o simili).
N.B. Il percorso odierno è di circa 180 km per un tempo di percorrenza effettivo di circa 4 ore e mezza su strade
prevalentemente asfaltate.

Giorno 9: Rientro in Entebbe
Questa mattina potrete optare per un nuovo game drive, oppure oziare al lodge immerso nella savana e fare qualche
piccola escursione guidata a piedi o in bici.
Sulle 11, finite le attività, partenza verso Entebbe.
Sosta lungo la linea dell’Equatore per il pranzo, la foto di rito e per gli eventuali ultimi acquisti di souvenirs.
Raggiungerete infine Entebbe sulle 18 all’Airport Guest House (o simili) dove potrete farvi la doccia, chiudere le valige,
cenare e riposare qualche ora.
Sulle 2 a.m. la navetta dell’Hotel vi riporterà all’aeroporto di Entebbe per il volo di rientro (ore 6:20 a.m.).
N.B. Il percorso odierno è di circa 250 km per un tempo di percorrenza effettivo di circa 6/7 ore su strade
prevalentemente asfaltate

Nel prezzo che vi andiamo a proporre sono incluse tutte le entrate nei Parchi Nazionali e le relative attività: game drives,
giri in barca (sul Nilo alle Murchison Falls e sul canale Kazinga al Queen Elizabeth), i vari trekking (1 degli scimpanzé e 1
dei gorilla), tutti gli alloggi con pensione completa, il trasferimento da e verso l’aeroporto, le spese del Van 4×4 più
l’autista/ guida in lingua inglese, la benzina, bottiglie d’acqua in auto per tutta la durata del viaggio.

Esclusi invece il biglietto aereo, le bevande (alcoliche e non) nei lodges e ristoranti, i visti d’ingresso per l’Uganda
(ottenimento del visto online), Assicurazione turistica/ Assicurazione sanitaria locale, eventuali costi relativi a tutto quello
che concerne procedure dovute al Covid (test in arrivo e ripartenza, quarantene, ricoveri ecc. ecc.) e tutte le spese di
carattere personale (telefonate, servizio di lavanderia, mance, ecc.).

OBBLIGATORIO IL VACCINO FEBBRE GIALLA

Il prezzo per questo safari di 9 giorni e 9 notti per dormire nei posti di categoria media sopraindicati
è di 3.890 eur a persona.
Il viaggio sara’ confermato con almeno 5 partecipanti + ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA
Il costo del volo per Entebbe circa 750 eur tasse incluse
Polizza facoltativa annullamento medico bagaglio eur 190 a persona
Visto ingresso eur 50,00

    Ti ricontatteremo a breve!

    Nome

    Email

    Data di partenza

    Data di arrivo

    Stanze

    Letti

    Adulti

    Bambini

    Messaggio



    Accetto B


    Accetto C

    Mappa Escursione

    Ti proponiamo

    Kenya

    Safari in Kenya
    Con accompagnatore dall'Italia
    Volo da Venezia: dall'1 al 10 dicembre 2024
    Prezzo: € 2790, volo e tasse non inclusi

    2024-06-21T22:49:37+02:00
    Torna in cima